Bloch e la musica, Marte editore, Salerno 2001

Bloch-e-la-musica2ELIO MATASSI
BLOCH E LA MUSICA
Marte, Salerno 2001.

Dalla quarta di copertina:

Il volume sottolinea la centralità, all’interno della riflessione blochiana, della dimensione utopica della musica: quest’ultima può essere considerata l’utopia in atto, un’utopia concreta, secondo quanto esposto nel paradigma del Fidelio beethoveniano. La musica diventa, dunque, in Bloch il destino stesso della modernità, e la comunità degli ascoltatori una forma di Gemeinshaft effettivamente realizzabile. In questi termini la musica, nell’esplosiva purezza del suono, si fa tramite imprescindibile per far emergere dalle tenebre quel fondamento utopico che è in ciascun soggetto.