Appunti sul presente

Elio Matassi
Appunti sul presente

a cura di Bachisio Meloni

matassi-1-prima

Dall’introduzione di Bachisio Meloni:

Elio Matassi ha incarnato, specie nella fase più matura della suo pensiero, una linea di riflessione tesa di per sé a garantire la pretesa o il tentativo di ricondurre l’Italia entro gli schemi di una democrazia completa, adulta, matura, in una parola «laica», ossia in grado di «mantenere costante la sua fase “costituente”, portatrice di una forma di sintesi, di uno sforzo di elaborazione teorico-intellettuale profondamente innovativo e creativo, alla ricerca di un’unità non più di vecchio stampo – una mera giustapposizione estrinseca – ma una unità “nella” e “della” molteplicità, una unità in grado di raccogliere fino in fondo la sfida della complessità delle società contemporanee»; e cioè a dire nel segno di una più proficua risalita alle radici di una cultura politica e morale di espressione e caratura europea e internazionale.

Bachisio Meloni è dottore di ricerca in Teorie e pratiche della comunicazione e dell’interculturalità. È redattore della rivista filosofica Inschibboleth, nonché autore e curatore per le edizioni Inschibboleth del volume Etica del fondamento e fondamenti dell’etica.

Il libro è acquistabile online su: www.inschibbolethedizioni.com

Articoli sulla scomparsa del prof. Elio Matassi

Articoli sulla scomparsa del prof. Elio Matassi

Il Fatto Quotidiano, In ricordo di Elio Matassi, di Marcello Barison, 18 ottobre 2013
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/18/in-ricordo-di-elio-matassi/747864/

La Repubblica, Addio a Elio Matassi tra calcio e metafisica, 18 ottobre 2013
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2013/10/18/addio-elio-matassi-tra-calcio-metafisica.html

Il Corriere della Sera, Addio a Elio Matassi «filosofo dell’ascolto» con la passione del calcio, 19 ottobre 2013
http://archiviostorico.corriere.it/2013/ottobre/19/Addio_Elio_Matassi_filosofo_dell_co_0_20131019_9a135d36-3883-11e3-ad3b-96981bc56468.shtml

Il Sole 24ore, Il filosofo dell’ascolto, di Quirino Principe, 20 ottobre 2013
http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2013-10-20/filosofo-ascolto-093517.shtml?uuid=Abba3zvI

Riviera Oggi, Nel 2013 si è spento Elio Matassi, sambenedettese che meritava di più, di Nazzareno Perotti, 7 maggio 2014
http://www.rivieraoggi.it/2014/05/07/183338/nel-2013-si-e-spento-elio-matassi-sambenedettese-che-meritava-di-piu/

 

 

Pensare il calcio, Il Ramo, Rapallo 2013

pensare-il-calcio2ELIO MATASSI
PENSARE IL CALCIO
Il Ramo, Rapallo 2013

Dalla quarta di copertina:

«La società nel suo complesso e, dunque, anche il calcio, hanno bisogno della stessa “cura”, non autoreferenziale, come quella semplicemente economica, ma in primo luogo etica e culturale e dunque filosofica. Marginalizzare il ruolo della filosofia è un operazione intellettuale che, ad intermittenza, viene riproposta, ma è destinata a rimanere una strategia di breve respiro, destinata all’insuccesso, almeno per tutti coloro che auspicano un mondo migliore e soprattutto più giusto, anche nel calcio».

La filosofia del calcio, Mimesis, Milano 2014

La_filosofia_del_52e23cf7702ec_220x335ELIO MATASSI
LA FILOSOFIA DEL CALCIO
IN DIALOGO CON LUCREZIA ERCOLI
Mimesis, Milano 2014

“Filosofia del calcio”, un ossimoro strano e affascinante. Ma che rapporto c’è tra questi due termini apparentemente opposti? Tematiche originariamente filosofiche come il rapporto tra il singolo e il gruppo, il legame tra la creatività e le regole, la dialettica tra libertà e responsabilità sono affrontate in un gioco originale di riferimenti tra Hegel e Mourinho. Per la popsophia, insomma, il calcio non è un passatempo, ma una compiuta metafora della riflessione filosofica.

 

Link esterni: Mimesis

Bloch e la musica, Marte editore, Salerno 2001

Bloch-e-la-musica2ELIO MATASSI
BLOCH E LA MUSICA
Marte, Salerno 2001.

Dalla quarta di copertina:

Il volume sottolinea la centralità, all’interno della riflessione blochiana, della dimensione utopica della musica: quest’ultima può essere considerata l’utopia in atto, un’utopia concreta, secondo quanto esposto nel paradigma del Fidelio beethoveniano. La musica diventa, dunque, in Bloch il destino stesso della modernità, e la comunità degli ascoltatori una forma di Gemeinshaft effettivamente realizzabile. In questi termini la musica, nell’esplosiva purezza del suono, si fa tramite imprescindibile per far emergere dalle tenebre quel fondamento utopico che è in ciascun soggetto.

 

Il giovane Lukàcs. Saggio e sistema, Guida, Napoli 1979

Il giovane LukácsElio Matassi
IL GIOVANE LUKÁCS
SAGGIO E SISTEMA
Guida, Napoli 1979
ora Mimesis, Milano 2011

L’itinerario intellettuale del giovane Lukács, alla vigilia della svolta politica successiva alla Rivoluzione d’Ottobre e alla sua scelta di campo comunista e rivoluzionaria. La rilettura di Matassi elabora in una prospettiva di continuità i passaggi teorici più stridenti della sua riflessione: il passaggio dalla forma saggistica a quella tragica e quello dal saggio al sistema. Mediante l’ausilio del materiale manoscritto fornito dal Lukács Archivum di Budapest, in particolare di quello su Dostoevskij, viene qui dedotto il filo conduttore che ha condizionato in larga misura la direzione stessa della sua ricerca, un filo conduttore intrinseco alle ragioni più profonde del pensatore magiaro. Quella che qui viene presentata è, quindi, una lettura unitaria originale e puntuale del percorso filosofico dello studioso ungherese.

Link esterni: Mimesis edizioni

Opere di Elio Matassi

Di seguito la bibliografia delle opere scritte da Elio Matassi.

Monografie

  • Le Vorlesungen-Nachschriften hegeliane di filosofia del diritto, Roma, Sansoni, 1977
  • Il giovane Lukàcs. Saggio e sistema, Napoli, Guida, 1979
  • Hemsterhuis. Istanza critica e filosofia della storia, Napoli, Guida, 1983
  • Eredità hegeliane, Napoli, Morano, 1992
  • Terra, Natura, Storia, Soveria Mannelli, Rubettino, 1995
  • Bloch e la musica, Salerno, Fondazione Filiberto Menna, Marte editore, 2001
  • Musica, Napoli, Guida, 2004 (traduzione francese in corso)
  • La bellezza (insieme a Walter Pedullà e Fulcro Pratesi), Soveria Mannelli, Rubettino, 2005
  • Th. W. Adorno: l’estetica. L’etica (insieme a Elena Tavani), Donzelli, Roma 2005
  • L’idea di musica assoluta, Nietzsche e Benjamin, Rapallo, Il ramo, 2007
  • Kierkegaard e la condizione desiderante. Le seduzioni dell’estetico (insieme a Isabella Adinolfi) Il nuovo melangolo, Genova 2009
  • Filosofia dell’ascolto, Rapallo, Il ramo, 2010
  • Il giovane Lukàcs. Saggio e sistema, ristampa con una nuova introduzione, Milano, Mimesis Edizioni, 2011.
  • La Pausa del Calcio, Rapallo, Il ramo 2012.
  • Pensare il calcio, Rapallo, Il Ramo 2013.
  • Escucha y comunidad: desde el “Fragmento filosofico-politico (W. Benjamin) a la “Investigaciones filosoficas sobre las situaciones musicales” (G. Anders), ITAMAR, vol. 3, ISSN: 1889-1713
  • Sur l’échange pervers entre thèodicée et anthropoligie. LA RÈGLE DU JEU, vol. 39, p. 269-275, ISSN: 1148-8700
  • El espiritu faustiano y la musica. ITAMAR, ISSN: 1889-1713
  • Kierkegaard, el Don Juan de Mozart y el demoniaco. ITAMAR, p. 131—138, ISSN: 1889-1713
  • MUSICAL CARPET: PHILOSOPHIE OF THE HISTORY OF MUSIC CONTRA THE SOCIOLOGY OF MUSIC. AD PARNASSUM, vol. V° , N.9 APRILE, ISSN: 1722-3954
  • HESSE UND DIE “NEUPYTAGIRUSCHE MUSIKLEHRE”. HERMANN-HESSE-JAHRBUCH, vol. 3, p. 121-131, ISSN: 1614-1423
  • Adaemonic/Daemonic Spirit of Music: E.T.A. Hoffmann’s Review of Beethoven’s Fifth Symphomy and the Apology of Instrumental Music in W.H. Wackenroder. AD PARNASSUM, vol. II° APRILE, p. 153-163, ISSN: 1722-3954
  • INSTRUMENTAL MUSIC IN W.H. WACKERONDER. AD PARNASSUM, vol. 2, p. 153-163, ISSN: 1722-3954
  • “Musical Concepts”:Philosophy of the History of Music ‘contra’ the Sociology of Music. In: Instrumental Music and the Industrial Revolution. ISBN 9788881094684
  • Ernst Kurth als moderner Klassiker: die Philosophie des Zuhoerens. In: Klassische Moderne. WÜRZBURG:Koenigshausen & Neumann
  • Georg Lukàcs und das Jahr 1968 in der italienischen Kultur. In: RUDIGER DANNEMANN A CURA DI. Lukàcs und 1968. Eine Spurensuche. ISBN 978-3-89528-707-7
  • Vladimir Jankélévitch et l’écoute mortelle. In: En dialogue avec Vladimir Jankélévitch. ISBN 978-2-7116-4363-9
  • Hesse und die neupythagoreische Musiklehre. In: Hermann-Hesse-Jahrbuch, Band 3
  • L’esthétique musical en tant que philosophie, in AA.VV. In: ELIO MATASSI. Perspectives de l’esthétique musicale entre théorie et histoire. p. 85-96, PARIS:L’Harmattan, ISBN 978-2-296-03392-4
  • L’Ineffable et l’utopique comme dimension de l’écoute: Jankelévitch et Bloch AA.VV., Vladimir Jankélévitch. L’empreinte du passeur,sous la direction du Francoise Schwab et Jean-Marc Rovièr. In: ELIO MATASSI. Vladimir Jankélévitch. L’empreinte du passeur,sous la direction du Francoise Schwab et Jean-Marc Rovièr. p. 119-136, CERISY-LA SALLE:EDITION LE MANUSCRIT
  • BEAUTY AND TEMPORALITY IN HEMSTERHUIS’S LETTRE SUR LA SCULPTURE. In: MELICA C. CURATORE. HEMSTERHUIS: A EUROPEAN PHILOSOPHER REDISCOVERED. p. 143-154, NAPOLI:Vivarium, ISBN 88-85239-98-6
  • Die Musikphilosophie bei W. Benjamin und G.ANDERS. In: AA.VV.. Theologie und Politik a c. di B.Witte. p. 212-222, BERLINO:Eric Schmidt Verlag, ISBN 3-503-07949-1
  • Sur la peinture Hernéutique: Pier Augusto Breccia, “le messager d’alterité”, in Pier Augusto Breccia “Le langage chiffré dell’Etre”. In: Du Nihilism à l’hermenéutique
  • ÉCOUTE MUSICALE ET PLAISIR ESTHÉTIQUE CHEZ ERNST BLOCH. In: D’HUBERT DAMISCH. Y VOIR MIEUX, Y REGARDER DE PLUS PRES. vol. UNICO, p. 153-161, PARIS: Éditions rue d’Ulm; ISBN 978-2-7288-0297-5
  • Hemsterhuis Franciscus – Lettera sulla scultura; a c. di Elio Matassi. Palermo : Aesthetica, 1994; ISBN 88-7726-034-3
  • Trauerspiel und Oper bei Walter Benjamin. In: Klang und Musik bei Walter Benjamin, hrsg. von Tobias Robert Klein, Wilhelm Fink, Muenchen 2013, pp. 69-75, ISBN 978-3-7705-5343-3
  • Funktion der Kunst und absoluter Idealismus bei Hegel, in “Kunst-Religion-Politik”, a cura di Alain Patrick Olivier, Elizabeth Weisser-Lohmann, Fink, Muenchen, 2013, pp. 73-79. ISBN 978-3-7705-5320-4

Articoli scientifici

Articoli di opinione